Cell/Whatsapp: 3316824360
Con Autentico Chalk Paint davvero non serve carteggiare?

Con Autentico Chalk Paint davvero non serve carteggiare?

Abbiamo deciso di rispondere qui ad alcune delle tante domande che ogni giorno riceviamo da parte di chi non conosce le vernici gesso Autentico, la prima e più importante questione che tutti chiedono è: veramente NON si deve carteggiare la superficie?

Cerchiamo qui di rispondere nel modo più completo!

Autentico Chalk Paint aderisce alla maggior parte delle superfici splendidamente senza richiedere quasi mai l’uso di primer e senza carteggiatura.
Un’accurata pulizia è in genere tutto ciò che serve.
Detto questo, c’è molto raramente un mobile che attraversa il nostro negozio e che non ha bisogno di un certo tipo di lavoro di preparazione prima di iniziare la ricolorazione.
Nel nostro Laboratorio “Mobili a Colori” dipingiamo e rinnoviamo mobili da oltre 10 anni e desideriamo che ogni Mobile consegnato sia motivo di gioia per molto tempo, affinchè questo accada è necessario che ogni passaggio sia sempre effettuato a regola d’arte, con i giusti tempi e la dovuta attenzione.

Quando si lavora con mobili usati, c’è sempre l’incognita di come e dove ogni pezzo sia stato conservato.
Se il vostro mobile è graffiato e sporco, una pulizia sommaria potrebbe non essere sufficiente!

Abbiamo deciso di mettere insieme l’elenco delle cose da verificare prima di iniziare a dipingere e come gestirle.

Iniziamo a pulire bene

Il primo passo per tutti gli oggetti, mobili o altro, che si prevede di dipingere, è una perfetta pulizia.

Un ottimo detergente è il nostro Omniclean , sgrassatore alcalino di tipo industriale, progettato per la migliore preparazione prima della colorazione.
Basta mescolare una parte di omniclean in dieci parti di acqua,con una spugna o un panno,bagnare  accuratamente l’intero pezzo. Passare la superficie con una spugnetta abrasiva, ciò contribuirà ad eliminare ogni traccia di grasso o sporcizia che possono essere presenti,intaccando leggermente la superficie  favorendo  l’adesione della successiva vernice. NON significa carteggiare, ma solo rendere irregolare la superficie!
Risciacquare con un panno umido assicurandosi che sulla superficie non sia presente polvere o tracce del prodotto di pulizia utilizzato.

Per la nostra esperienza la pulizia, sebbene accurata, con qualsiasi altro prodotto non ha l’effetto sgrassante profondo che ha Omniclean. Abbiamo anche testato altri prodotti quali acqua e aceto, acqua e bicarbonato, acqua e ammoniaca o comuni prodotti di pulizia per la casa (tipo chanteclair, quasar, cif, ecc) su vari cassetti di un comò ed abbiamo davvero verificato che la DIFFERENZA di adesione del colore sui cassetti sgrassati con Omniclean rispetto a quelli con altri prodotti è Notevole!

Per aiutarvi ecco il video “Come preparare la superficie prima di dipingere”

In genere, questo sarà tutto ciò che è necessario prima di iniziare a dipingere, ma come tutti sappiamo, ci sono sempre eccezioni ad ogni regola.

Di seguito alcuni problemi che potreste incontrare e come rimediare:

Una superficie rovinata

Quando il pezzo ha graffi profondi o una finitura irregolare, sarà necessario rimediare prima di iniziare a dipingere. La vernice gesso è una vernice materica che può coprire irregolarità minori, ma più spesso se si inizia con una superficie rovinata, si avrà una superficie irregolare dopo la verniciatura!

graffi sui mobili come rimediare

Il rimedio:

Riempire graffi profondi con stucco. Lo stucco in pasta per legno ha una consistenza liscia, è facile da lavorare e si asciuga rapidamente.Asciugando si ritira nel volume, motivo per cui si deve sempre eccedere nel riempire la lacuna, in modo da poter livellare carteggiando rendendo la stuccatura regolre
E’ anche possibile ottenere uno stucco fai-da-te col colore che si utilizzerà per dipingere. Lasciando qualche cucchiaio di Autentico Vintage in frigorifero qualche ora, fino alla consistenza semisolida, si potrà poi  utilizzare come qualsiasi stucco da carteggiare, ottenendo così il riempitivo già nel colore di cui si necessita.

Impiallacciatura staccata o mancante

Se il pezzo ha impiallacciatura, controllare attentamente che nessuna parte è mancante o in fase di sollevamento. Eventuali danneggiamenti devono essere riparati prima della verniciatura.

impiallacciatura che salta: come rimediare

Il rimedio:

E’ possibile utilizzare pasta di legno per riempire piccole sezioni mancanti.  In caso di sollevamento andrà riempito il vuoto creatosi con colla, pressando la zona fino alla sua asciugatura per favorire la nuova adesione.

Se il rivestimento è troppo sollevato per provare la riparazione, la soluzione migliore potrebbe essere quella di rimuoverlo completamente.
Molti pezzi sotto l’impiallacciatura sono in legno meno nobile, spesso anche in truciolare…si potrà pertanto rimuovere l’impiallaccio, ma sarà necessario dipingere il legno sotto in colore coprente senza sostituire l’impiallacciatura.
Per rimuovere il rivestimento sollevare le parti alzate con una spatola e cercare di far staccare tutto.
E’ anche possibile  appoggiare un asciugamano bagnato sopra le sezioni rimanenti per favorirne il distacco. Lasciarlo in posizione vi aiuterà a sciogliere la colla. Se fosse particormente testardo, è possibile utilizzare un ferro caldo sopra il panno umido,il vapore aiuterà ad allentare la colla.
Sappiate che è però necessario rimuovere tutta la colla che dovesse rimanere sul piano prima di ricolorare!

Sostituzione maniglie o pomelli

Cambiare le maniglie è un’operazione che trasforma davvero un mobile!
E’ però importante deciderlo PRIMA di colorare il mobile.
Può accadere infatti che i fori delle vecchie maniglie non coincidano con quelle nuove! Oppure che si desiderino pomelli al posto di maniglie o viceversa, che fare?

pomelli fantasia da sostituire

Il rimedio:

Se stai riutilizzando maniglie differenti ma grandi abbastanza per coprire i fori precedenti, non c’è bisogno di fare nulla. Se non si è così fortunati sarà necessario ricorrere allo stucco prima di cominciare a tinteggiare.

Ancora una parola sulle maniglie…in caso non siate ancora sicuri di cosa andrete a posizionare meglio prendere in considerazione comunque l’idea di riempire i buchi, prima di iniziare a dipingere.
Con la grande offerta attuale del mercato Non è affatto facile trovare maniglie diverse nella stessa dimensione delle precedenti…
Non c’è niente di peggio che finire un lavoro di rinnovo splendido solo per scoprire che i favolosi pomelli nuovi non si adattano ai fori esistenti e ora si deve stuccare e carteggiare i fori per impedire che si vedano ancora!
Per altri suggerimenti sul cambio pomelli leggi qui.

Mobili con forte odore

Alcuni mobili usati, magari rimasti per anni in cantine o solai umidi, trattengono odore di muffa o di fumo di sigaretta.

mobili che puzzano, il rimedio

Il rimedio:

Il miglior rimedio che ho trovato per mobili puzzolente è una pulizia accurata con uno spruzzino contenente una soluzione di acqua e Omniclean, e un po’ di tempo per “cuocere” al sole!
Se questo non bastasse per eliminare gli odori e si riscontrano ancora difficoltà, alcuni rimedi popolari sono:
• lasciare una ciotola con latte tiepido dentro il mobile o i cassetti per almeno una notte, da ripetere
• lavaggio con bicarbonato disciolto in acqua con qualche goccia di Tea Tree Oil nel mobile, lavare bene con panno in microfibra, lasciare asciugare aperto
• lavaggio con una soluzione composta di aceto di mele mezzo bicchiere, due cucchiai di alcool e qualche goccia di olio essenziale di lavanda, lasciare sempre asciugare aperto
Purtroppo a volte, soprattutto nei mobili economici con parti in mdf o truciolare, la muffa è penetrata e non resta alternativa che sostituire le parti impregnate (di solito schienali e/o fondi dei cassetti) !

Come dicevo all’inizio molto spesso tutto quello che serve è la profonda pulizia e la leggera abrasione con spugnetta apposita.

Ora puoi cominciare a colorare il tuo mobile!
Ricorda che è molto importante avere il progetto finito in mente, così da  muoversi  verso quel risultato adottando  tutte le misure necessarie per ottenerlo.

Grazie per aver letto fino a qui! Quali sono le tue esperienze con i mobili da rinnovare? Hai qualche trucco da condividere con Noi? 

Seguici anche nel Gruppo Facebook per trovare ispirazione, consulenza e tanto divertimento!

Related Posts

Leave a Reply